Al Marconi scuola significa condivisione


Da 21 anni la Fondazione “Banco Alimentare” organizza, su scala nazionale, per l’ultimo sabato del mese di Novembre davanti i supermercati che aderiscono all’iniziativa, una raccolta di viveri per i poveri. E da anni gli alunni del Marconi aderiscono con una giornata di volontariato. Così, anche quest’anno, tra gli oltre 145.000 volontari, muniti della ormai famosa pettorina gialla, si sono distinti i nostri giovani studenti delle sezioni A, B, I e L accompagnati dai professori Franca Rizzo, Orazio La Ferla, Rossella Forbice, Teresa Scacciante, Angelo Ronsisvalle che presso il supermercato A&O e Punto Simply di via G.Leopardi hanno voluto condividere i bisogni delle persone per condividere anche la loro vita.




Nella semplicità di donare una spesa o parte della propria spesa per aiutare le tante persone in difficoltà economica in Italia, in realtà si vive un gesto potente, capace di superare le differenze economiche e religiose, di età e cultura, di razza e orientamento politico. Un gesto vissuto con incredibile energia ed entusiasmo e che “chiama tutti a reagire alla cultura dello scarto e dello spreco, facendo propria la cultura dell’incontro” – come dice Papa Francesco.




Lucia Andreano