Al Marconi “Angeli per un giorno”


Anche quest’anno per l’IIS Marconi-Mangano di Catania un Natale sotto il segno dell’amore per il prossimo e per chi vive in situazioni di disagio sociale. Prima della pausa per le festività di fine anno, infatti, nell’istituto diretto dal preside Egidio Pagano, le lezionisi sono concluse con una grande manifestazione di solidarietà. La professoressa Rosella Forbice, fautrice dell’iniziativa, assieme alla professoressa Rita Mattone e al professore Orazio La Ferla, si è occupata di coinvolgere gli studenti nel progetto “Angeli per un giorno”, per una raccolta di pacchi spesa per la parrocchia di Ognina e di doni per i bambini dell’Istituto Cirino La Rosa, diretto dalla professoressa Rosanna di Guardo.
Gli studenti del Marconi per un giorno si sono dedicati, quindi, ai minori svantaggiati consegnando sorprese e donied hanno regalato, come ogni anno,qualche ora si spensieratezza e di serenità a tanti bambini che si trovano ad affrontare un periodo difficile della loro vita. Così è stato possibile realizzare ancora una volta un divertente momento ludico accompagnato da una grande serenità: una piccola iniziativa dal forte impatto simbolico, non solo per i bambini, ma anche per le loro famiglie e per tutta la città.
La cerimonia che si è svolta nei locali della scuola, ha visto quest’anno anche la raccolta di fondi solidali per l’adozione a distanza di un bambino del Ruanda, con la ViSfoundation che, grazie a Padre Miguel Cavalle e al gruppo di volontariato, da anni è impegnata nella creazione di centri di assistenza e di scuole nelle zone del mondo dove c’ è una particolare emergenza sociale.
Una grande festa, insomma, come grande e carica di amore ed affetto è la famiglia del Marconi, capace di accoglieree includere con sincero affetto tutti coloro che chiedono di entrare anche solo per un giorno nel mondo di questa comunità. Musica, cori e canti della band della scuola hanno reso il tutto ancora più allegro e caldo.
Lucia Andreano docente addetto stampa